(close)

Menadi

Vasi in ceramica
Studio Zero Editions
Anno: 2020

I vasi in ceramica Menadi raccontano attraverso un linguaggio scultoreo e astratto un rituale arcaico in cui si perpetua l’unione mistica tra umano e divino, tra natura e spiritualità

Nella tradizione ellenica, le Menadi erano le seguaci di Dioniso che attraverso danze selvagge e riti iniziatici erano in grado di fondersi e divenire una cosa sola col Dio stesso. Erano “invasate” nel senso più letterale e insieme figurato del termine, si lasciavano riempire dal divino per diventare esse stesse divino in un’identificazione mistica e trascendente. In questo stato di possessione e unione, le Menadi acquisivano capacità eccezionali proprie degli dei, erano in grado di compiere prodigi, di profetare e di provocare e muovere le potenze della natura.
Da questa visione potente, insieme antica e modernissima, nascono i nostri vasi Menadi, corpi sospesi nello slancio convulso di un passo di danza impetuosa, attraversati dall’energia vitale che fa vibrare il mondo, scossi da quella scintilla divina che aspira continuamente alla sublimazione. Un racconto in cui ancora oggi riecheggia la nostra natura che è insieme profondamente materiale e spirituale e il nostro inscindibile legame con la Natura e con il Divino inteso nel suo senso più universale.

I vasi Menadi sono disponibili in 5 colorazioni, con una finitura opaca esterna e lucida interna oppure una finitura interamente lucida. I vasi sono inoltre disponibili in due dimensioni e questo, insieme all’ampia gamma di colori e finiture, consente di realizzare innumerevoli composizioni, delle vere e proprie coreografie danzanti in cui si esaltano la purezza dei volumi e tutta la bellezza naturale della ceramica.

Photo © studio zero

Download scheda tecnica